Sara Davidovics. 4 + 1

“4 + 1” di Sara Davidovics
con un testo introduttivo di Diego Malara

Dal 29 ottobre al 7 novembre 2015

Il titolo della mostra rimanda all’utilizzo di 4 + 1 ambienti della galleria attraverso cui viene presentata la ricerca artistica degli ultimi quattro anni di Sara Davidovics. 14 è anche un gioco visivo-linguistico con il nome 14 (dello spazio espositivo) a cui è ispirata un’opera in mostra.

La ricerca dell’artista ruota attorno al concetto di sovrapposizione cognitiva tra immaginazione, memoria e dati di realtà. Il luogo indagato è sempre quello della soglia, dell’interstizio e della relazione tra i segni come operazioni intercodice o (ri)mappature.

La sua pratica artistica è legata al concetto della disseminazione: utilizza materiali poveri, talvolta “recuperati”, intervenendo direttamente nell’ambiente con installazioni diffuse ed happening, coinvolgendo spesso il pubblico e lavorando sull’utilizzo performativo della voce.

SCARICA IL TESTO DI DIEGO MALARA

SCARICA IL CATALOGO DELLA MOSTRA

Biografia
Poeta, performer e artista intermediale è nata nel 1981 a Roma dove vive. È autrice di scritture lineari e visuali, video-poesie, partiture per voce, libri-oggetto. Nel 2006 fonda con il poeta Lorenzo Durante il gruppo Laboratorio di sperimentazione verbo sonora DUALE realizzando le opere per voce: Varianti, Resi, Bonzai e Nero. Per due anni dirige con Ivan Schiavone la collana di scritture EXTRATIONE (Ed. Polìmata, Roma). Nel 2010 vince il Premio di Letteratura on line “Le Reti di Dedalus” (Siae, Snc).

Ha partecipato a numerosi festival ed esposizioni nazionali e internazionali. Tra cui Romapoesia, Arte Libro, Bologna, Art Action, Monza. E’ presente su diverse riviste e antologie, anche straniere, tra cui il volume Italian Performance Art, percorsi e protagonisti dell’action art italiana (Sagep, 2015). Con i propri testi ha preso parte a due edizioni (Melbourne, 2009 / Tokyo, 2011) de La settimana della Lingua Italiana nel mondo. In volume ha pubblicato: Corrente (Zona, 2006); D’acque, opera finalista al Premio Antonio Delfini, Galleria E. Mazzoli, 2006); Pendìci (Plaquette d’artista, Ogopogo, 2007); Corticale (Onyx, 2010), in versione e-book (2014).

Tra le ultime mostre: Tra l’imbra e l’ambra – Land Art al Furlo, 2015; ShingLe22j – Biennale d’arte, Anzio, 2015; Generazione Y, Museo MAXXI, Roma 2015. È in corso di pubblicazione per le Edizioni Oèdipus l’opera Oz, viaggio astratto su quattro punti cardinali e una Coda (che oltre ad essere un’opera è anche un gatto, il suo!). http://saradavidovics.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *