Pamela Ferri. Dall’Universo al suo Inverso_Filastrocca dell’infinito presente

Pamela Ferri.
Dall’Universo al suo Inverso_Filastrocca dell’infinito presente
A cura di Anna Salomone

Inaugurazione 8 novembre 2013 

La ricerca e sperimentazione di Pamela Ferri, presentata negli ambienti di Interno 14, nasce dall’idea di un’unica Matrice Universale, metafora delle infinite possibilità di intendere la vita e i suoi eventi: dalla sperimentazione pura vengono concepiti “oggetti” che, partendo dal Cosmo e ritornando al Cosmo, assumono diverse configurazioni di scala.

“Il lavoro di Pamela ci conduce magicamente dentro l’inseparabile interconnessione tra il tutto e le parti, proponendo con leggerezza la scoperta del divenire. Nei suoi lavori si svela l’intuizione del legame esistente tra tutte le cose e si afferma l’idea di una totalità ininterrotta, in cui l’oggetto materiale diventa qualcosa di diverso da ciò che generalmente siamo abituati a vedere.

Nella “matrice universale” ogni singolo elemento, punto, linea, forma, atomo, pensiero, emozione, acquisisce identità e diventa maggiormente conoscibile se messo in relazione con gli altri elementi e con il tutto. L’interconnessione nella matrice è informazione, è comunicazione. La comunicazione in-forma lo spazio che materializza cose che diventano strutture in perfetto equilibrio. Lo spazio informato diventa oggetto, gioiello, opera architettonica, opera d’arte.

Osservando i lavori di Pamela è immediato il riferimento al matematico franco-polacco Benoît Mandelbrot e ai suoi studi sulla geometria frattale della natura. Il prof. Mandelbrot affermava: « Il concetto di base che unisce lo studio dei frattali alle discipline come la biologia e quindi, anatomia e fisiologia, parte dalla convinzione di un necessario superamento della geometria euclidea nella descrizione della realtà naturale…. i frattali servono a trovare una nuova rappresentazione che parta dall’idea di base che il piccolo in natura non è nient’altro che una copia del grande. La mia convinzione è che i frattali saranno presto impiegati nella comprensione dei processi neurali, la mente umana sarà la loro nuova frontiera. »

Come Psicologa ho immaginato la “matrice universale” come una griglia di rappresentazione metaforica del cervello con le sue connessioni sinaptiche e i possibili conseguenti stati della mente che ne possono derivare.

Ho trovato delle analogie tra il lavoro di Pam e la mia idea di mente; l’autrice connettendo punti della matrice universale estrapola, “tira fuori” dall’infinito possibile forme perfette che diventano oggetti o opere artistiche. Allo stesso modo le connessioni tra neuroni ci consentono di estrarre, dall’infinito possibile, forme di rappresentazione soggettiva della realtà anche qui con una ripetitività frattalica visibile in ogni manifestazione fisiologica o psicologica dell’individuo stesso.” (Anna Salamone)

CATALOGO DELLA MOSTRA

Nella mostra “Dall’Universo al suo Inverso” – a cura di Anna Salamone(psicoterapeuta_annasalamone@tiscali.it), co-curatore Lio Serporta (ingegnere e responsabile della sede di Palermo dell’ISSIA_ http://www.issia.cnr.it/htdocs%20nuovo/home.html) – in visione anche i primi risultati del lavoro della Ferri come ricerca-sperimentazione-attuazione, dove dalla Matrice Universale vengono estratti “oggetti” che vanno dal macro al micro e viceversa.

In comunicazione e collaborazione con la Matrice Universale sono per il momento:
– Lanterna Magica di Giuseppe Mirisola_Palermo_per la produzione dei gioielli a maglia Infinita_http://www.lanternamagica.eu/
– Si-prefabbricati di Barbara Avara e Alfredo Gippetto_Bolognetta (Pa)_ per la realizzazione e produzione delle strutture multi-funzionali (X)EnZero_ http://www.siprefabbricati.it/
– Erboristeria Arrivas di Matteo Arrivas e Anna Carino per i “Libretti di Cagliostro” (libretti alchemici con apertura a matrice infinita o frattalica)_ http://www.erboristeriarrivas.com/
-Abitart di Vanessa Foglia_Palermo-Roma_ per i tessuti struttura a maglia infinita_ progetto in evoluzione_http://www.abitartworld.com/
-“Appunti di Viaggio” in sequenza frattalica di un Sistema Anarchico per una realtà possibile_serie di informazioni condivise su Facebook e Twtter con Cristina Senatore e il suo BauleVolante_ http://ilbaulevolante.blogspot.it/ 

Link e riferimenti fondamentali del percorso di lavoro svolto da Pamela Ferri negli ultimi tre anni a Palermo:
https://www.facebook.com/PamelaFerri.Organicaltime
https://twitter.com/Sistema_Sferico

-Prima realizzazione e monitoraggio della Struttura (X)EnZero: L’Angelo e l’Angolo
https://www.facebook.com/PamelaFerri.Organicaltime/media_set?set=a.10200405957689612.1073741832.1175925365&type=3

– Esempio di Matrice Temporale:
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10200203817996246&set=a.1049795363224.2010268.1175925365&type=1&theater

– MATRICE UNIVERSALE di un SISTEMA SFERICO:
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10200221015466172.1073741830.1175925365&type=1

– …da un foglio di carta:
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.4557992265954.2159034.1175925365&type=1

…da un foglio di carta con Sofia Di Prima (la super amica di 12 anni di Pamela):
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.4578405776279.2159396.1175925365&type=3

presentazione in Triennale a Milano della prima versione dei “Libretti di Cagliostro” per invito di Stefano Mirti, e Whoami_Abadir(Catania)_ http://www.whoami.it/
https://www.facebook.com/PamelaFerri.Organicaltime/posts/10200466593485469?notif_t=like

-l’Angelo e l’Angolo Alchemico_progetto in evoluzione condiviso con Cristina Senatore
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10200474197755571.1073741833.1175925365&type=1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *