Marco Bernardi. Topi Meccanici

“Topi Meccanici” di Marco Bernardi
a cura di Saverio Verini

Dal 29 settembre al 10 ottobre 2015

Il titolo della mostra prende spunto dal racconto dell’autore britannico Eric Frank Russell, pubblicato nel 1941, dove si immagina la creazione di una macchina di cui il suo stesso inventore ignora funzione e utilità.

Come nel racconto, questa entità vivente comincia a costruire un mondo fatto di regole proprie. E lo fa in un appartamento vuoto che è stato in precedenza abbandonato. Qui compare una cosmologia ad hoc, portatrice di una importanza universale, ma che allo stesso tempo ignora il mondo all’esterno.

Negli spazi di Interno 14 sono allestite cinque diverse installazioni: Monocromo con zampette (2015), Topi Meccanici(2015), Spirale in bianco (2015), Labirinto su lavagna (2008), Interval (2012). La poetica di Marco Bernardi si basa sulla creazione di oggetti paradossali e senza una reale destinazione d’uso – spesso nati dall’impiego di materiali recuperati –, specchio della vanagloria delle azioni umane.

SCARICA IL TESTO COMPLETO DI SAVERIO VERINI

Marco Bernardi nasce a Roma nel 1969, dove vive e lavora, dividendosi con Venezia. Diplomato all’Accademia delle Belle Arti di Venezia, dal 2004 al 2007 lavora nello studio dell’artista Fabio Mauri. Nel 2008 apre a Roma uno spazio espositivo dedicato alla ricerca e alla sperimentazione, “Condotto C”. Ha realizzato mostre in numerosi spazi espositivi in Italia (a Roma, Torino, Venezia) e all’estero (Inghilterra, Francia, Russia, Argentina, Slovenia e Slovacchia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *