Aurelio Bulzatti. 4 stanze

“4 stanze” di Aurelio Bulzatti

Dal 3 al 14 giugno 2015

4 stanze illustra, in altrettanti ambienti di Interno 14, quattro aspetti importanti del lavoro di Aurelio Bulzatti, così come si è andato configurando in questi ultimi dieci anni.

Nella prima stanza vi sono quadri di visioni notturne di metropoli contemporanee; nella seconda una sequenza, dal ritmo incalzante, tra memoria dell’artista, sogni, passaggi contemporanei, ingorghi stradali e segnaletiche confuse. La terza è un percorso nella città tra nomadi e homeless.

Infine, nella quarta, la sequenza del volto di una donna che piange (citazione di un film di Tsai Ming-Liang), il ritratto di una cinese e il bozzetto di un quadro di folla multietnica con un bonzo che chiede la carità.

Queste 4 stanze sono visioni, sogni, documentari di realtà e, nello stesso tempo, forme scelte per i loro “valori plastici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *