ARCHITETTURA MATASSONI. TORNARE AL FUTURO_Abitare con la natura

ARCHITETTURA MATASSONI. TORNARE AL FUTURO_Abitare con la natura
a cura di Roberta Melasecca

Inaugurazione 7 febbraio 2014

Il lavoro di Alessandro e Leonardo Matassoni, esposto negli ambienti di Interno 14, è il frutto di una particolare ricerca sul tema del “rifugio contemporaneo”: un progetto che assume i propri chiari riferimenti nellarchitettura miesiana e wrightiana portandoli fino alle estreme conseguenze e che, declinandoli in chiave contemporanea, cerca un incontro con l’attuale filone linguistico “oggettuale”. Questa“ipotesi di rifugio contemporaneo” è solo un pretesto per proporre un’architettura che intende evocare sottilmente la memoria inconscia del rifugio ancestrale che alberga in ogni essere umano, non attraverso metafore dirette, ma agendo ad un livello di percezione profondo, nel tentativo di delineare i caratteri di un’architettura “naturale” più vicina alla spiritualità umana.

“La fluidità dello spazio architettonico, la mancanza di destinazioni funzionali rigide, le complesse relazioni spaziali arricchite dalle imprevedibili variazioni altimetriche e geometriche ed infine, la frammentazione dell’involucro come strategia adottata per ricondurre l’insieme ad un giusto rapporto con la scala umana, costituiscono i principali elementi di quest’architettura; le superfici che definiscono la forma architettonica assumono il ruolo di contenitore dello spazio percepito e limite psicologico che non coincide più con il limite fisico tra interno ed esterno.” (Leonardo e Alessandro Matassoni)

Compongono la mostra: due modelli in scala 1:50 e 1:20, una stratigrafia tridimensionale architettonica in scala 1:50, pannelli di grande fomato con disegni di studio e una serie di fotografie dei modelli stessi effettuate in particolari condizioni di illuminazione.

SCARICA IL CATALOGO DELLA MOSTRA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *