Aldo del Bono. Il bicchiere dalle labbra rosse

IL BICCHIERE DALLE LABBRA ROSSE di Aldo Del Bono

Dal 28 ottobre al 7 novembre 2014

Le opere di Aldo Del Bono traggono ispirazione dalle incisioni rupestri, dai geroglifici, dalla bellezza grafica degli ideogrammi cinesi e giapponesi, per trasformarsi in segni spontanei, pittogrammi in movimento e forme mutevoli, immagini di un mondo sconosciuto e misterioso.

<<Quando la memoria si riveste dei suoi panni, si spoglia dei ricordi.
Una maniglia che gira, la corrente che fa un salto. Il sollevare di un coperchio fatto di polvere, la porta si chiude. Il mondo in una scatola, un luogo di luci e ombre. Oggetti come figure di sfondo, protagonisti di storie quotidiane vissute o sognate.
Dove tutto diventa un gioco, il ritmo del respiro, uno spazio fra cose. Le possibilità si mescolano, si moltiplicano. L’ambiguo viavai di confronti, sfumature, fra l’assurdo e il gradevole. Mentre uno viene, l’altro va.
Un suono sotto vuoto, il vuoto che si diverte con il pieno, una risata multicolore.
Lo specchio che riflette parole perse, il quadro che sonnecchia.
Quando i pensieri lasciano una traccia, un segno. Una finestra rimasta aperta.>> (Aldo Del Bono)

SCARICA IL CATALOGO DELLA MOSTRA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *